Quattro libri da non perdere per gli amanti degli animali
On 10/08/2018 | 0 Comments | narrativa, romanzi, Suggerimenti | Tag:, ,
Condividi
  • 8
    Shares

Due o quattro zampe, magari un bel paio di ali o agili pinne o pance striscianti… insomma, gli animali sono da sempre parte della nostra vita e del nostro cuore. Ognuno sceglie quello che più gli somiglia (come dimenticare la scena iniziale de La carica dei 101?) ma tutti – tutti – riescono a donarci qualcosa di inestimabile: il loro affetto incondizionato.

Purtroppo però, è proprio il periodo estivo a darci le più tristi notizie di abbandoni… e allora noi di Storybox abbiamo pensato di darvi qualche consiglio di lettura per farvi ricordare, qualora ve ne fosse bisogno, la grandezza di questi nostri piccoli grandi compagni di vita!

Iniziamo con un grande classico e best seller mondiale firmato da Richard Bach, Il gabbiano Jonathan Livingston. Seguitelo librarsi in alto nel cielo e lasciatevi ispirare, questo libro cela tra le sue pagine importanti momenti di riflessione sul potere dell’ambizione… E no, Jonathan non è un semplice gabbiano.

Dicono che il cane sia il migliore amico dell’uomo e leggendo la storia raccontata da John Grogan non è assolutamente possibile dire il contrario. Io e Marley è un racconto autobiografico intriso di bellezza, di momenti di grandissima gioia e profonda tristezza. La vita in compagnia di un amico a quattro zampe come Marley regala imprevedibili emozioni da leggere tutte d’un fiato!

25 grammi di felicità (Massimo Vacchetta, Antonella Tomaselli) ha un protagonista davvero insolito: piccolo – pesa solo 25 grammi – , tutto rosa e con una corona di aculei bianchi e morbidi. Il suo nome è Ninna ed è uno splendido riccio giocherellone. Ma nella sua buffa simpatia, Ninna è anche un animale selvatico che reclama la sua libertà.

Creature grandi e piccole di James Herriot è un libro autobiografico che racconta dei primi due anni di attività dello scrittore come veterinario nello Yorkshire alle prese con animali piccoi, grandi e qualche volta abbastanza scontrosi. Una lettura leggera ma sicuramente utile ed istruttiva!

Leave a reply