5 buoni motivi – e una sorpresa – per convertirsi agli ebook!
On 01/06/2018 | 0 Comments | curiosità, ebook, narrativa, Suggerimenti | Tag:, ,
Condividi
  • 4
    Shares

“L’odore della carta… vuoi mettere l’odore della carta?” Poche diatribe riescono ormai a suscitare tanta partecipazione come quella che, nella categoria degli accaniti lettori, vede opporsi i sostenitori dei libri cartacei contro quanti hanno scelto di convertirsi alla tecnologia e agli ebook. Oggi, amici di Storybox, vi spiegheremo perché passare al lato oscuro della forza digitale non è poi un’idea così sbagliata… con buona pace della foresta amazzonica!

1 – Praticità. Impossibile negarlo: gli ebook sono quanto di più pratico esista, è un dato di fatto. Gli ebook reader sono maneggevoli, leggeri, occupano poco spazio e possono contenere più di centinaia di titoli. Leggere in metro la trilogia del Signore degli Anelli non è mai stato così comodo! La curvatura delle pagine non è più un problema, perdere il segno è impossibile e, diciamocelo, finalmente nessuna parola avrà più segreti – e significati – da nascondere grazie al dizionario integrato.

2- Qualità, Accessibilità e Inclusività. Gli ebook si leggono meglio. I lettori risolvono il problema dell’illuminazione e della grandezza dei caratteri (che possono essere ingranditi o rimpiccioliti secondo esigenza). Le possibilità di personalizzazione dell’esperienza di lettura possono aiutare sensibilmente le persone con necessità specifiche. Modificare la dimensione del testo e il font, la spaziatura delle linee e i livelli di luminosità, può rendere piacevole e semplificare il momento della lettura per tutti, inclusi i lettori con problemi di vista o i dislessici. Un ebook progettato correttamente può essere usufruito dai non vedenti grazie a specifici software di lettura automatica.

3 – Ci sono sempre. Perché non importa quello che succederà, un libro in digitale resisterà al tempo e ai costi di stampa. La digitalizzazione del patrimonio editoriale – e non solo – è ormai una realtà e la grande possibilità che offre è quella di preservare un’infinita quantità di materiale cartaceo dai danni del tempo. Siete davvero sicuri di voler perdere una possibilità del genere?

4 – Democratico. L’ebook è democratico in una doppia accezione: la prima è che economicamente è meno dispendioso di un libro cartaceo, la seconda è che, proprio grazie alle potenzialità offerte dal digitale, anche chi vuole iniziare ad approcciarsi al mondo editoriale può trovare in questo prodotto una valida alternativa e provare così ad affacciarsi al mercato cercando di limitare i rischi.

5 – Viaggia con noi. Certo, gli ebook reader sono stati pensati per contenere tutti i nostri libri del cuore, ma lo sapevate che possono contenere anche tanto altro? Mappe, articoli e chi più ne ha più ne metta… avreste mai valutato un compagno di viaggio più affidabile? Per non parlare della possibilità di sincronizzazione che vi permette di proseguire la lettura del vostro titolo preferito su smartphone e tablet secondo esigenza?

 

E voi, amici di Storybox, cosa ne pensate? Se ancora qualche dubbio gira per la vostra mente niente paura! Presto, molto presto, sapremo come convincervi, un nuovo titolo sta per invadere i vostri ebook reader e sì, noi ne firmiamo la nascita!

Leave a reply