Educare all’emozione: i nostri consigli
Condividi
  • 5
    Shares

Non importa quanti anni si hanno, parlare di emozioni è sempre molto difficile eppure, se ci pensate bene, è proprio di emozioni che siamo fatti! Le emozioni scandiscono le nostre giornate, i nostri rapporti e scelgono per noi che libri leggere e che film guardare.

Lo psicologo statunitense Daniel Goleman, nel suo libro Intelligenza Emotiva definisce proprio l’importanza di usare le emozioni per riuscire ad affrontare meglio la vita, superare ostacoli e raggiungere traguardi importanti. Per farlo, però, bisogna essere in grado di identificare, comprendere e gestire le emozioni, cioè imparare a utilizzare la nostra ‘intelligenza emotiva’.

La difficoltà di riuscire a parlare di quel misterioso e affascinante mondo che ognuno di noi porta dentro sé, viene dai primi anni della nostra vita. Parlare delle proprie emozioni è un po’ come imparare a camminare, bisogna essere guidati con amore e pazienza. Riuscire ad affrontare il broncio ostinato del piccolo di casa può essere difficile – lo sappiamo bene – ma non vi preoccupate amici di Storybox, ci pensiamo noi ad aiutarvi! Come? Suggerendovi le più belle letture da fare insieme ai vostri figli, ai vostri nipotini o perché no, sfogliare con curiosità anche quando ormai si è un po’ più grandicelli.

Il primo libro che vi suggeriamo è Emozionario. Dimmi cosa senti (Cristina
Nunez Pereira, Rafael Valcarcer), una fantastica idea per aiutare i bambini a scoprire emozioni e sentimenti e iniziare un dialogo alla scoperta del loro mondo interiore. Si tratta diun vero e proprio dizionario delle emozioni fatto di parole ed immagini a cura di diversi artisti contemporanei, adatto per bambini dai 3 anni di età in su. Sfogliandone le pagine non solo i più piccoli impareranno a riconoscere i propri stati d’animo, ma anche a confrontarsi con il mondo degli adulti.

 

Da leggere insieme è anche Il filo emozionato di Serena Viola, un libro originale da scoprire insieme a mamma e papà prima della nanna. È un libro che richiede calma e tempo da dedicare alle sue pagine. Va “composto” con il filo che troverete in una scatolina in copertina e che andrà inserito e annodato nei buchi delle varie pagine. Proprio il filo vi guiderà nella lettura e nel mondo delle emozioni: sarà la bocca che animerà le espressioni che verranno scoperte pagina dopo pagina… divertente, non credete?

 

Il prossimo titolo che vi suggeriamo siamo certi piacerà a grandi e piccini. I colori delle emozioni è un bellissimo libro in formato pop-up di Anna Llenas con protagonisti un mostro pasticcione e una bambina che lo aiuterà a mettere in ordine tra le emozioni che ha ingarbugliato. Attraverso la narrazione i piccoli impareranno ad avere una maggiore consapevolezza emotiva e a riconoscere la manifestazione dei propri sentimenti e di quelli degli altri. L’autrice descrive le sei principali emozioni associando a ognuna un colore e un’ambientazione che, grazie all’effetto tridimensionale, salteranno fuori dalle pagine per diventare non solo un prezioso momento pedagogico, ma anche una divertente pausa di lettura.

Ora non vi rimane che correre in libreria e prepararvi a guidare i vostri bambini in questo viaggio meraviglioso. Ricordate che ognuno di questi titoli rappresenta un punto di partenza per iniziare un dialogo costante con i più piccoli, ma è la vostra guida che farà la differenza e li aiuterà a diventare degli adulti consapevoli!

Leave a reply