Narrativa per ragazzi: i nostri consigli
Condividi
  • 3
    Shares

Cari amici di Storybox Creative lab, la scorsa settimana ci siamo lasciati con un tuffo nel mondo dell’adolescenza e della pre-adolescenza e del loro modo di approcciarsi e vivere la lettura. Come promesso, l’articolo di questa settimana è dedicato ad offrirvi qualche spunto nell’ambito della narrativa per ragazzi.

Il primo libro che vogliamo consigliarvi è un classico dedicato a tutte le età. Non importa in che fase della vita vi accompagneranno le sue pagine o quante volte lo rileggerete, ogni volta sarà come la prima perché ogni volta vi racconterà qualcosa di nuovo: stiamo parlando de Il Piccolo Principe di Antoine Saint-Exupéry, un piccolo tesoro da portare con sé negli anni.

Fraunke Scheunemann firma invece la storia di Winston. Un gatto in missione segreta: un felino si ritrova improvvisamente, durante un temporale, nei panni di una ragazza vittima di bullismo, Kira. I due dovranno vivere l’uno la vita dell’altro e affrontare difficoltà e situazioni a cui non erano stati preparati. Come se non bastasse scoprono che l’ex fidanzato della mamma di Kira si è cacciato in loschi giri e sta cercando di ricattarla… tra le pagine nasce una divertente detective story a più livelli. Riuscirà questa strana coppia a smascherarlo e a tornare ognuno alla propria vita e alla propria identità?

Un altro classico della narrativa per ragazzi “impegnata”, cioè rivolta a sensibilizzare le loro coscienze attraverso fatti che fanno parte della nostra memoria storica – come ad esempio la drammatica vicenda della Shoah – è Il bambino con il pigiama a righe di John Boye. Per raccontare ai più giovani storie importanti come questa servono le parole giuste, questo libro con la sua straordinaria delicatezza riesce a stabilire un alto legame empatico tra i personaggi e il lettore. A conclusione del libro vi consigliamo di creare un momento di dialogo e riflessione con i nostri piccoli lettori, li aiuterà a cogliere appieno il senso di quanto avranno letto.

Ma la lettura è fatta anche di viaggi favolosi alla scoperta di mondi bellissimi!

Come non consigliarvi allora Inkheart. La leggenda di Cuore d’inchiostro scritto da Cornelia Funke? Romanzo fantasy, il primo libro di una trilogia a cui seguono Veleno d’inchiostro e Alba d’inchiostro. Il romanzo parla di Meggie, una ragazzina la cui vita cambia quando scopre che suo padre ha l’insolito potere di far prendere vita e far uscire i personaggi dai libri leggendoli ad alta voce. Tra le pagine si animeranno non solo avventure senza paragoni, ma anche momenti che aiuteranno i nostri ragazzi a comprendere valori importanti come quello della famiglia e della lealtà.

Rimanendo in ambito fantasy vi consigliamo anche la lettura della saga di Artemis Fowl dello scrittore irlandese Eoin Colfer che narra le folli avventure di personaggi bizzarri tra cui Artemis Fowl, genio del crimine adolescente, e di strani abitanti del mondo del sottosuolo… riuscirete a risolvere gli enigmi prima dello scaltro protagonista? Il mondo delle fiabe e quello della tecnologia si uniscono e si fondono, e l’ironia impreziosisce questo magico thriller adatto ai più giovani ma che riuscirà a sorprendere anche chi ha qualche anno in più.

Eoin Colfer riuscirà a farci provare simpatia anche per il suo anti-eroe, costretto a crescere più velocemente del dovuto e a farsi spazio nel mondo reale degli adulti e in quello immaginario tratteggiato dall’autore, un mondo parallelo caratterizzato da vizi e virtù tipicamente umani.

Vi segnaliamo inoltre che, nel 2007, è stata pubblicata la versione grafica del primo libro della serie e, recentemente, anche del secondo.

Prima di correre in libreria raccontateci quali sono, secondo voi, le letture più belle nell’ambito della narrativa per ragazzi: non vediamo l’ora di conoscere i vostri consigli!

 

Leave a reply